PDA

Visualizza Versione Completa : Nuova "bi-stazione" meteo ai 2581 metri del Rifugio Rosetta sulle Pale di San Martino



Rizzo69
22-11-2013, 09:07
Nuova "bi-stazione" meteo ai 2581 metri del RifugioRosetta sulle Pale di San Martino - Dolomiti - Trentino.

Meteo Triveneto in collaborazione con i gestori Roberta Secco e Mariano Lott, ha installato una Stazione Meteo ai 2581 metri del Rifugio Rosetta sull'Altopiano delle Pale di San Martino di proprietà della SAT - Società degli AlpinistiTridentini.La Stazione Meteo (una Davis Vantage Pro2) trasmetterà i dati in diretta sul web sul sito http://www.meteotriveneto.it/rosetta (http://www.meteotriveneto.it/palesanmartino.html), attraverso un collegamento satellitare messo a disposizione dai gestori cosìcome la corrente elettrica necessaria all'alimentazione di computer e stazione. Verranno trasmessi i principali dati meteorologici quali temperatura, velocitàe direzione del vento, pressione, umidità, così come le precipitazioni (la stazione è anche munita di riscaldatore pluviometrico al fine di sciogliere la neve e misurare le precipitazioni anche in inverno).

Ma oltre all'installazione della stazione al Rifugio, MeteoTriveneto ha effettuato anche un'installazione sperimentale, nell'ambito del ProgettoDoline e Siti Freddi, posizionando una seconda stazione meteo sul fondodella "frost hollow", posta sotto il Rifugio a quota 2541 metri, sito freddo caratterizzato da forti inversioni termiche. La seconda stazioneche trasmetterà wireless i dati alla stazione posta al Rifugio, avrà lo scopo di studiare e monitorare in tempo reale i valori di temperatura ed umidità, permettendo di monitorare le relative differenze con quella posta al rifugio. Anche i dati della seconda installazione saranno disponibili in diretta sul webal medesimo indirizzo internet. Si tratta del primo monitoraggio italiano real time in una frost hollow e sonopochi i siti monitorati a livello mondiale.

Un vivo ringraziamento va ai gestoriRoberta Secco e Mariano Lott, ai soci dell'Associazione Meteo Triveneto che con il loro contributo hanno permesso l'acquisto delle attrezzature dagli USA ed ai membri dello Staff Doline e Siti Freddi (Stefano Zamperin, Giampaolo Rizzonelli e Filippo Mengotti) che hanno curato l'installazione, alla SAT ed al ParcoNaturale Paneveggio Pale di San Martino per la collaborazione.


Ricordiamo che il Progetto Doline e Siti Freddi è una collaborazione tra l’Associazione Meteo Triveneto, Meteotrentino, Arpa Veneto Centro Valanghe di Arabba, l’Istituto di Scienze dell’Atmosfera e del Clima del CNR ed il Parco Naturale Paneveggio Pale di San Martino. L’Altopiano delle Pale, situato fra le provincie di Trento e Belluno, ad un’altitudine media di 2600 m, è diventato sede di un monitoraggio intensivo, con registrazione continua della temperatura in alcune depressioni carsiche. Il 10 febbraio scorso in una di queste, la “Busa Nord di Fradusta”(2607 m), è stata registrata una temperatura minima di -49.6°C, che rappresenta il valore più basso misurato da quando è attivo il citatomonitoraggio, ovvero dal 2007. Il precedente record (-48.3°C) spettava allastessa località ed era stato registrato il 27 dicembre 2010. Si tratta di una delle temperature più basse misurate ufficialmente in Europa centrale e rappresentail nuovo record italiano di temperatura minima assoluta. Nello stesso giorno, sul fondo della vicina “Busa di Manna” (2544 m) la temperatura ha raggiunto un valore minimo di -49.0°C.

Si sottolinea che il sito del rilevamento è in una zona disabitata d’alta quota e che la temperatura fa riferimento al fondo della depressione, dove la temperatura può risultare piùdi 30°C inferiore a quella misurata al di fuori di essa e non rispecchiaassolutamente le condizioni medie dell'ambiente circostante. Il monitoraggio delle depressioni fredde ha lo scopo di conoscere meglio le condizioni micro-meteorologiche che vengono talvolta a crearsi in questi ristretti ambiti territoriali. Oltre alle temperature minime estreme vi si riscontrano, infatti, altri aspetti peculiari quali fortissime inversioni termiche (scendendo nella conca la temperatura può diminuire fino ad 1°C ogni metro didislivello), improvvise e notevoli variazioni di temperatura (aumenti fino a 20°C in 15 minuti e 30°C in un’ora se il vento irrompe nella depressione in una notte serena e calma) e notevolissime escursioni termiche giornaliere, come accadde l’8 marzo 2011, proprio nella Busa Nord di Fradusta, dove si passò da una temperatura minima di -40.7°C alle ore 7 ad una massima di +4.7°C alleore 13 (45.4°C in 6 ore).

Ma il Progetto Doline e Siti Freddi non si limita a monitorare solamente l’Altopiano delle Pale di San Martino, fino ad oggi sono stati oggetto di monitoraggio circa 80 siti (“frost hollow”), partendo dall’ovest del Trentino (comuni di Roncone e Lardaro) per arrivare fino all’estdel Friuli Venezia Giulia (Gorizia e Trieste), a quote comprese tra 4 metri sopra il livello del mare fino a 2607 metri. E’ stato realizzato anche un sito ad hoc http://doline.meteotriveneto.it/ (http://doline.meteotriveneto.it/)nel quale viene effettuato l’upload di tutte le temperature rilevate, sito aperto al pubblico nel quale è possibile consultare tutti i dati nonché effettuare comparazioni tra i vari siti. Da molti anni ilmicro-clima delle depressioni carsiche viene studiato all’estero in maniera approfondita e proprio recentemente, fra il 2006 ed il 2009, la MesoscaleDynamic Division della National Science Foundation degli Stati Uniti, ha promosso e finanziato un programma triennale di ricerca (METCRAX – METeor CRAter eXperiment) condotto nel famoso cratere meteorico del Nord dell’Arizona, una gigantesca e quasi perfetta depressione naturale monitorata da centinaia di sofisticati strumenti http://www.inscc.utah.edu/~whiteman/METCRAX/ (http://www.inscc.utah.edu/~whiteman/METCRAX/)

foto installazione dolina sotto il rifugio:
45093
foto installazione al rifugio
45094 45096
una foto del Rifugio Rosetta scattata il 29 giugno scorso, la stazione è stata collocata a sinistra del rifugio dove ci sono i cartelli segna sentiero visibili anche nella foto
45097

valdoman
22-11-2013, 09:11
Eccezionale, complimenti!! :sm238

old_Giorgio
22-11-2013, 09:27
Grandi. Installazione da 10 e lode questa. ;el))

gio76
22-11-2013, 09:38
Numeri uno come sempre, questa ci darà soddisfazioni!!!

old_ClaudioTN
22-11-2013, 09:41
;el))
:sm238 :sm238 :sm238

mike1966
22-11-2013, 09:41
Wow... fantastico;el))

Stefano Zamperin
22-11-2013, 10:17
4509845099451004510145103451074510945112

Rizzo69
22-11-2013, 11:06
Volevo fare i complimenti pubblicamente al nostro Stefano Zamperin (Stefano_Vi), principale "attore" nella realizzazione di questa splendida doppia installazione, senza di lui non ci sarebbe nulla, un vero "tecnico di stazione". Bravo Stefano. ;44)

AleAleTN
22-11-2013, 11:07
Complimenti ragazzi, un Valore aggiunto enorme questa stazione

old_simone1
22-11-2013, 11:11
Che dire gente...
FENOMENALI:sm238
pregusto già i commenti real time che faremo noi malati di frost hollow....:vant

old_Snoww
22-11-2013, 11:15
C'è solo una frase da dire quando si leggono certi traguardi che forse (anzi) sicuramente avrò già detto altre volte, ma per certe cose va bene pure ripetersi:
questa è, ed è sempre stata Meteotriveneto... poche chiacchiere da forum e tanti fatti dietro le quinte.
Fatta di persone vere che AMANO questa scienza, ribadisco il concetto semmai ce ne fosse ancora bisogno: i fatti più di mille parole.
Io come socio quando vedo questi risultati non posso che esserne fiero perché faccio parte di un'Associazione che Meteorologicamente parlando riesce a fare cose grandi!!

Ciao da Snoww

zampatafredda
22-11-2013, 12:05
una sola parola: GRANDI!

Nadir
22-11-2013, 13:04
E chi vi ferma?
Bravissimi se non è passione questa.

Prato Ventoso
22-11-2013, 13:14
Letteralmente incredibile questa installazione. Un grandissimo applauso a Giampaolo , Stefano e Filippo.
Sono veramente orgoglioso di far parte di questo gruppo di persone chiamato Meteotriveneto.

old_Remigio zago
22-11-2013, 13:57
Spettacolo !

Location lunare, a dir poco perfetta. Un grazie grande come il Cimon della Pala ai mitici Stefano, Filippo e Giampaolo ! ;10)

Icestorm97
22-11-2013, 14:03
Complimenti a tutti anche da parte mia!!:sm238

triestino85
22-11-2013, 16:19
Complimenti!!
Ma non vorrei rompere le uova nel paniere... non c'è il rischio che la neve sommerga, a febbraio-marzo, i sensori rendendo difficili o impossibili le misurazioni?

Stefano Zamperin
22-11-2013, 16:32
Complimenti!!
Ma non vorrei rompere le uova nel paniere... non c'è il rischio che la neve sommerga, a febbraio-marzo, i sensori rendendo difficili o impossibili le misurazioni?

tutto è predisposto per l'allungamento dei pali. Ora i pali sono alti circa 3-3,5 m .E' ormai il terzo anno consecutivo che abbiamo sensori in quell'altopiano: quest'anno saranno 6 se non sbaglio. E' successo come l'anno scorso per gli oltre 3 metri di neve di portare ed agganciare nuovi pali non solo lì a 10 minuti dalla seggiovia ma nei posti più freddi dell'Altopiano cioè circa 1 ora di strada con ciaspole con temperature anche 10 gradi sottozero. Io invece sottolinerei che il forte freddo che ci sarà anche con presenza(anzi soprattutto) anticiclonica scaricherà le pile in pochi giorni (i due impiantisono entrambi autosufficienti). Quella per me è la più grande sfida che a mio parere è la più difficile. Già abbiamo un set di pile pronte per il cambio praticamente adogni mese invernale fino a marzo.

ad esempio questo gennaio abbiamo perso proprio sulla dolina monitorata Online uno schermo solare, piegato letteralmente dal ghiaccio ed il palo ricurvo: bene l'altezza era di 6 metri da terra. Gli accumuli eolici avevano creato una nuova montagna praticamente. Quest'anno l'abbiamo spostata di qualche metro in modo che non si crei di nuovo questa montagna anche perchè sarebbe un disastro.

Voglio ringraziare tutti i Soci che permettono tutto questo. E' stata una grande spesa per la nostra Associazione ma grazie ai 78 soci e a tutti i precedenti siamo riusciti a rientrare nelle spese.

Il più grande complimento va comunque fatto a Giampaolo Rizzonelli. Grazie alla sua enorme passione, le sue 30 volte in altopiano in 3 anni, ha avverato uno dei nostri sogni più grandi da quando abbiamo scoperto sia l'Altopiano ma soprattutto il progetto Doline, creato dalla nostra Associazione insieme a Bruno Renon Dell'Arpav. Anche un ringraziamento a Simone e a Sergio che negli ultimi 2 anni si sono sobbarcati andirivieni dalle doline, nuove installazioni, spalamenti vari per troppa neve.

yeti
22-11-2013, 16:43
Ma è stupendo tutto ciò !!!! Bravissimi ;10);10)

old_Giorgio
22-11-2013, 16:58
magari un giorno ci starebbe bene anche un webcam ;10)

old_Franz_90
22-11-2013, 17:47
Complimenti! :upp

Philip
22-11-2013, 19:39
magari un giorno ci starebbe bene anche un webcam ;10)


E' il prossimo step!;)

Permettetemi dunque, come presidente di questa splendida associazione, di manifestarvi la mia gioia e la mia soddisfazione per la prestigiosa nuova installazione.
E' stata senza dubbio una decisione non presa proprio a cuor leggero.
Abbiamo saputo della straordinaria notizia che il rifugio Rosetta era collegato in adsl sul finire della scorsa estate, e per noi è stato un fulmine a ciel sereno, di quelli che abbagliano prima, ma poi ti danno una grande carica, perchè tutti i magnifici ragazzi del direttivo avevano subito compreso quello che il nuovo collegamento su al rifugio comportava...cosi il consiglio direttivo si è ritrovato appositamente, in seduta straordinaria, per deliberare si o no all'altopiano delle Pale di San Martino: è stata una lunga serata quella, una riunione convocata d'urgenza perchè bisognava fare in fretta, i tempi per ordinare la stazione erano stretti, di li a poche settimane la funivia del Rosetta avrebbe chiuso i battenti per il riposo autunnale, e quindi sarebbe stato impossibile poi procedere all'installazione fino alla prossima estate...la problematica è stata sviscerata, è stato messo tutto sul tavolo, e a pesare terribilmente per il no sul piatto della bilncia era la situazione delle casse dell'associazione, sempre tiratissime quando si tratta di finanziare nuovi progetti, specialmente quando i progetti sono di un calibro cosi importante e, quindi, dispendioso.
E quindi venne il momento dell'attesa delibera, alla quale tutti i membri all'unanimità, hanno votato si: non vi nascondo che se un tale progetto è stato finanziato dall'associazione, merito va ai tanti soci che ogni anno ci dimostrano il loro legame finanziandoci, noi nei nostri limiti cerchiamo di onorare il loro impegno con una gestione oculata delle risorse finanziarie di M3V.
Dopo la delibera quindi, il nostro prode stefano ha provveduto ad ordinare la stazione, anticipando per intero il cospiquo importo: è stata una gara contro il tempo, vinta sul filo del rasoio: la stazione è arrivata pochi giorni prima della chiusura della funivia del Rosetta!
Siamo quindi saliti sull'altopiano delle Pale, me compreso, per l'installazione: ci siamo sentiti come come i primi astronauti sulla Luna, e non solo per il paesaggio lunare, ma perchè si era coscienti che si stava compiendo un'opera rivoluzionaria nel panorama meteorologico amatoriale italiano: l'aver monitorato H24 il luogo più freddo d'Italia!
Il resto lo sapete, basterà quest'inverno collegarsi alle mappe real time della rete M3V-MNW per capire, comodamente seduti dal divano di casa, se "quella" notte sarà particolarmente fredda, o magari da record...e un po' magari, avremo voglia di essere lassù, a quota 2560m, per provare a sentire davvero che cosa vogliono dire sulla nostra pelle quei quasi -50 sottozero...

I ringraziamenti vanno al nostro immenso (e non solo per le misure...) Stefano, all'infaticabile Giampaolo a cui va tutta la mia vicinanza e amicizia in questo momento.
E poi ringrazio tutti quanti voi, soci, utenti e simpatizzanti di M3V, siete voi che con il vostro sostegno e il vostro calore ci permettete di andare avanti e di lanciare il cuore oltre l'ostacolo...un ostacolo alto 2560m. Grazie!

Rizzo69
23-11-2013, 08:55
Articolo di oggi sul Trentino


45250

Rizzo69
23-11-2013, 09:02
Articolo su L'Adige (peccato per l'errore dei nomi nella didascalia, ovviamente anziché Mariano Lott e Roberta Secco, si tratta di Filippo Mengotti e Stefano Zamperin)

45251

Rizzo69
23-11-2013, 14:32
Ho rilasciato un'intervista video alla Rai di Trento questa mattina, per il TG3 del Trentino Alto Adige, andrà in onda questa sera alle 19.30, poi la settimana prossima a Buongiorno Regione (non so ancora il giorno).

Philip
23-11-2013, 15:15
Super Giampaolo

old_Giorgio
23-11-2013, 15:36
Giampaolo superstar;44)

Rizzo69
23-11-2013, 16:34
Notizia ripresa da "Il Meteo"

http://www.ilmeteo.it/notizie/italia/dolomiti-a-m-nuova-stazione-meteo-in-diretta-web-170862

Rizzo69
23-11-2013, 16:36
Comunicato dell'AGI

http://www.agi.it/venezia/notizie/201311231457-cro-rt10084-dolomiti_a_2_581m_nuova_stazione_meteo_in_diretta_ web

Icestorm97
23-11-2013, 16:46
Grande Giampaolo!!!! e tutti quelli che hanno collaborato!!:sm238

old_scotland
23-11-2013, 16:53
Complimenti a tutti, ottima installazione!!:sm238

triestino85
23-11-2013, 19:30
tutto è predisposto per l'allungamento dei pali. Ora i pali sono alti circa 3-3,5 m .E' ormai il terzo anno consecutivo che abbiamo sensori in quell'altopiano: quest'anno saranno 6 se non sbaglio. E' successo come l'anno scorso per gli oltre 3 metri di neve di portare ed agganciare nuovi pali non solo lì a 10 minuti dalla seggiovia ma nei posti più freddi dell'Altopiano cioè circa 1 ora di strada con ciaspole con temperature anche 10 gradi sottozero. Io invece sottolinerei che il forte freddo che ci sarà anche con presenza(anzi soprattutto) anticiclonica scaricherà le pile in pochi giorni (i due impiantisono entrambi autosufficienti). Quella per me è la più grande sfida che a mio parere è la più difficile. Già abbiamo un set di pile pronte per il cambio praticamente adogni mese invernale fino a marzo.

ad esempio questo gennaio abbiamo perso proprio sulla dolina monitorata Online uno schermo solare, piegato letteralmente dal ghiaccio ed il palo ricurvo: bene l'altezza era di 6 metri da terra. Gli accumuli eolici avevano creato una nuova montagna praticamente. Quest'anno l'abbiamo spostata di qualche metro in modo che non si crei di nuovo questa montagna anche perchè sarebbe un disastro.

Voglio ringraziare tutti i Soci che permettono tutto questo. E' stata una grande spesa per la nostra Associazione ma grazie ai 78 soci e a tutti i precedenti siamo riusciti a rientrare nelle spese.

Il più grande complimento va comunque fatto a Giampaolo Rizzonelli. Grazie alla sua enorme passione, le sue 30 volte in altopiano in 3 anni, ha avverato uno dei nostri sogni più grandi da quando abbiamo scoperto sia l'Altopiano ma soprattutto il progetto Doline, creato dalla nostra Associazione insieme a Bruno Renon Dell'Arpav. Anche un ringraziamento a Simone e a Sergio che negli ultimi 2 anni si sono sobbarcati andirivieni dalle doline, nuove installazioni, spalamenti vari per troppa neve.

Grazie per l'ottima spiegazione!!!

old_lynx
23-11-2013, 21:42
Visto il servizio al TGR TNAA, complimenti vivissimi!

old_nessuno
23-11-2013, 21:55
complimenti..gran posto!veramente bravi

old_Naiva
24-11-2013, 07:03
Ho visto pure io il servizio. Complimenti a tutti

old_tropical arco
24-11-2013, 12:22
complimenti...!!!!!! ottimo lavoro!!!!!:ciauz1

William
24-11-2013, 19:16
Ho visto anch'io il servizio al tg regione, veramente installazione eccezionale! Complimenti:upp

old_simone1
24-11-2013, 20:18
tutto è predisposto per l'allungamento dei pali. Ora i pali sono alti circa 3-3,5 m .E' ormai il terzo anno consecutivo che abbiamo sensori in quell'altopiano: quest'anno saranno 6 se non sbaglio. E' successo come l'anno scorso per gli oltre 3 metri di neve di portare ed agganciare nuovi pali non solo lì a 10 minuti dalla seggiovia ma nei posti più freddi dell'Altopiano cioè circa 1 ora di strada con ciaspole con temperature anche 10 gradi sottozero. Io invece sottolinerei che il forte freddo che ci sarà anche con presenza(anzi soprattutto) anticiclonica scaricherà le pile in pochi giorni (i due impiantisono entrambi autosufficienti). Quella per me è la più grande sfida che a mio parere è la più difficile. Già abbiamo un set di pile pronte per il cambio praticamente adogni mese invernale fino a marzo.

ad esempio questo gennaio abbiamo perso proprio sulla dolina monitorata Online uno schermo solare, piegato letteralmente dal ghiaccio ed il palo ricurvo: bene l'altezza era di 6 metri da terra. Gli accumuli eolici avevano creato una nuova montagna praticamente. Quest'anno l'abbiamo spostata di qualche metro in modo che non si crei di nuovo questa montagna anche perchè sarebbe un disastro.

Voglio ringraziare tutti i Soci che permettono tutto questo. E' stata una grande spesa per la nostra Associazione ma grazie ai 78 soci e a tutti i precedenti siamo riusciti a rientrare nelle spese.

Il più grande complimento va comunque fatto a Giampaolo Rizzonelli. Grazie alla sua enorme passione, le sue 30 volte in altopiano in 3 anni, ha avverato uno dei nostri sogni più grandi da quando abbiamo scoperto sia l'Altopiano ma soprattutto il progetto Doline, creato dalla nostra Associazione insieme a Bruno Renon Dell'Arpav. Anche un ringraziamento a Simone e a Sergio che negli ultimi 2 anni si sono sobbarcati andirivieni dalle doline, nuove installazioni, spalamenti vari per troppa neve.
Ha ha ha;sai che per noi è un piacere,anzi,uno spasso salire sull'altopiano delle Pale.
Ogni volta con Giampaolo ci lasciamo il cuore;anche se ci facciamo un pò di strada,siamo sempre ripagati in abbondanza perchè quel che si vive lassù è davvero indescrivibile.
Dove avete piazzato il sensore a settembre?più vicino al Rifugio penso,anche un pò spostato ad ovest.
Quanto hanno ancora di autonomia le pile secondo te?:ciauz1

Rizzo69
24-11-2013, 20:23
Ecco finalmente il video

Un grazie al giornalista della RAI Manuel Codignoni per averlo "estratto e pubblicato"


http://youtu.be/0NsVhVzxXxg

Beghe
24-11-2013, 23:57
Che notizia in vista dell'inverno! Complimenti davvero ragazzi! Siete una macchina da guerra!!!! ;el)):inchino Sono sempre più fiero di far parte di questa associazione! Come dite il merito sarà anche un po' nostro grazie al supporto all'associazione, ma il vostro lavoro è davvero monumentale! ;10)

old_bugimeteo
25-11-2013, 11:16
complimentissimi!!! bei valori oggi.....

old_Riccardo93
25-11-2013, 11:40
Complimenti! :sm238

old_bedeschi
25-11-2013, 14:16
Monumentali!!!!! complimentoni!!!

Yuki-arashi
25-11-2013, 16:56
bell inaugurazione questi -17 ;el))

old_simone1
25-11-2013, 19:44
Si,e dev'esser parecchio disturbato dal vento altrimenti la dolina sarebbe già 3-4 gradi sotto

Rizzo69
25-11-2013, 20:36
Segnalo questo bellissimo articolo riguardante le installazione, nel sito montagna.tv, come sempre ben curato, complimenti.

http://www.montagna.tv/cms/?p=53585


Segnalo anche questo:

http://www.lavocedelnordest.eu/installata-stazione-meteo-al-rifugio-rosetta-sullaltopiano-delle-pale-di-san-martino/

old_Gravin
25-11-2013, 21:35
Complimenti vivissimi a tutti, davvero un prestigioso traguardo.

gio76
25-11-2013, 22:43
Ora -18.3gr...

old_Dave_
25-11-2013, 23:52
Complimenti vivissimi!! una stazione ad alta quota in un punto strategico delle nostre Dolomiti... Ci voleva proprio, un arricchimento non da poco per appassionati (freddofili e non... Oltre che per gli escursionisti) ;-)

Rizzo69
28-11-2013, 15:04
Articolo su Meteo Giornale (un grazie a Mauro Meloni)


http://www.meteogiornale.it/notizia/30234-1-alla-ricerca-del-gelo-estremo-italiano-sulle-grandi-doline

Rizzo69
28-11-2013, 17:53
Domani mattina, salvo imprevisti a Buongiorno Regione del Trentino Alto Adige (dalle 07.30 in poi), andrà in onda il servizio "lungo" relativo all'installazione sulle Pale.

Rizzo69
29-11-2013, 08:10
Prima vera notte con inversione termica nella "nostra dolina" udite udite

Minima al rifugio Rosetta -6,9°C

Minima nella Dolina Rosetta -25,6°C
:upp

old_Giorgio
29-11-2013, 08:13
Yeah. Bella li. Quindi potenzialmente buona anche per le doline VIP?

Stefano Zamperin
29-11-2013, 09:20
differenza di quasi 19°C in 40 metri. Non sarà VIP ma il gradiente termico, quasi 2 gradi ogni metro, è tra le migliori di tutto l'Altopiano.

Allego grafico del crollo della temperatura tra le 2 e le 6

45706

old_simone1
29-11-2013, 09:46
Bella minima stanotte per la dolina monitorata in real time.
Ieri mattina San Martino di Castrozza aveva segnato una minima più bassa del rifugio Rosetta,perchè il disturbo eolico in quota era notevole;ieri sera il vento si è calmato ed ha permesso alla dolina di far bene.
Strano che comunque la minima del Rosetta sia stata comunque più elevata di San Martino anche la notte scorsa.
Non è che il sensore in paese sia su una semi dolina o una piana riparata?

Stefano Zamperin
29-11-2013, 10:01
Bella minima stanotte per la dolina monitorata in real time.
Ieri mattina San Martino di Castrozza aveva segnato una minima più bassa del rifugio Rosetta,perchè il disturbo eolico in quota era notevole;ieri sera il vento si è calmato ed ha permesso alla dolina di far bene.
Strano che comunque la minima del Rosetta sia stata comunque più elevata di San Martino anche la notte scorsa.
Non è che il sensore in paese sia su una semi dolina o una piana riparata?

La valle ha risentito di una ottima inversione termica

Ad esempio Feltre sud -5,9°C. Falcade 1240 m -7,2°C

Da segnalare anche i -5°C del Rifugio Lagazuoi che è in libera atmosfera in cresta alla montagna, quindi la dolina ha abbattuto in negativo 20,5°C rispetto alla "libera" atmosfera

old_simone1
29-11-2013, 11:18
Mica male se pensiamo che sarà profonda 10-12 metri!

old_simone1
29-11-2013, 14:06
Come si spiega una differenza così grande di umidità che c'è adesso tra dolina e rifugio?
96% al rifugio,56% in dolina a 30 metri di distanza?

Rizzo69
03-12-2013, 09:48
Come si spiega una differenza così grande di umidità che c'è adesso tra dolina e rifugio?
96% al rifugio,56% in dolina a 30 metri di distanza?

Inizialmente eravamo convinti che l'igrometro si fosse guastato, poi come ci ha anche spiegato Bruno e i fatti lo hanno dimostrato, quasi sicuramente con la nevicata ed il vento si era formato intorno allo schermo solare un blocco di neve, che poi nei giorni successivi si è o sciolta o più probabilmente è stata portata via dal vento.

old_simone1
03-12-2013, 12:03
Grazie Giampaolo per la spiegazione
Cmq,temperature primaverili in questi giorni in quota,speriamo cambi presto e si calmi sto vento che voglio vedere i -30 sulla dolina:upp

flavio-resana
03-12-2013, 12:10
Grazie Giampaolo per la spiegazione
Cmq,temperature primaverili in questi giorni in quota,speriamo cambi presto e si calmi sto vento che voglio vedere i -30 sulla dolina:upp

in realtà se le notti serene sono anche senza vento la dolina può fare -30° lo stesso!!

old_simone1
03-12-2013, 12:19
Mah,con una temperatura minima di -3 a 3000 mt(previsione Arpav),penso sia difficile.
Pur avendo un ottimo gradiente,la differenza tra sella e fondo sarà di 12 mt;anche senza vento penso sia un pò troppo caldo.

Stefano Zamperin
03-12-2013, 16:39
primaverili? stamattina siamo andati a -18°C ed oggi si bissa.
la differenza di quota tra le due stazioni è di 40 metri

old_simone1
03-12-2013, 17:21
Si si,mi riferivo alla temperatura in libera atmosfera.
Anche adesso c'è poco vento,speriamo in un'altra bella minima.
Quant'è la differenza in metri tra fondo e sella che non ricordo?

old_simone1
03-12-2013, 20:15
Che storie,temperatura sopra lo zero adesso al Rosetta

Stefano Zamperin
03-12-2013, 21:34
Che storie,temperatura sopra lo zero adesso al Rosetta

E -15 gradi 40 metri sotto...

old_simone1
03-12-2013, 21:53
Fantasticoooo
Questa secondo me potrebbe essere una notte ideale,che ci fa vedere davvero le potenzialità delle doline.
Un pò come quella notte quando siete saliti a Campoluzzo 2 anni fa.

Prato Ventoso
03-12-2013, 22:23
Adesso ci sono quasi venti gradi di differenza, figata !!!!

old_simone1
03-12-2013, 22:43
Guarda Samu,sto godendo come un riccio
Adesso si è alzata un pò d'aria al rifugio,sarei curioso di vedere qual'è la velocità critica di questa dolina.
Doline come Manna e Fradusta sono disturbate se la velocità del vento sale sopra 5 m/s se non sbaglio;qui sarà sicuramente inferiore data la posizione della dolina,e la minor profondità.
Comunque notevole.
Sarebbe stata una fantastica serata da pernotto in Rifugio

old_yakopuz
03-12-2013, 23:38
Stanotte la dolina sta lavorando bene -22.2 contro +0.4 al momento.

Rizzo69
04-12-2013, 00:38
incredibile questa sera -1,0°C al rifugio e -23,3°C in dolina, mi immagino scendere (e sono quattro passi) dal rifugio alla conca. Questa foto riassume il "lungo" tragitto


46018

old_lele
04-12-2013, 07:27
Temp positiva al rifugio, -24 in dolina, un freezer a cielo aperto,:upp

old_Giorgio
04-12-2013, 08:42
spettacolo :sm238

old_simone1
04-12-2013, 09:15
Pensa,ti svegli,fai colazione con calma,e poi alle 9 del mattino ti butti a -25.
Questa piccola dolina,fa ben più del classico grado ogni metro di quota che perdi dalla sella di outflow.

Bruno
04-12-2013, 17:18
La dolina si raffredda intensamente solo se il vento al rifugio è inferiore a 5-7 km/h...provate a verificare

old_simone1
04-12-2013, 18:47
Bravo Bruno,avevo guardato oggi pomeriggio la stessa cosa.
lo si vede bene dal disturbo che c'è stato verso le 5-6.
Quello che volevo vedere stasera è se c'è differenza nella direzione del vento,dato che la sella più bassa è quella davanti al rifugio,cioè a sud-ovest per intenderci.
Penso che se il vento soffia da nord-ovest la velocità critica del vento possa essere anche più alta,e la dolina non risentirne anche con vento sopra i 10 km/h.che pensi?

Stefano Zamperin
05-12-2013, 16:11
Ecco una foto di oggi dal Rifugio Rosetta, grazie al Gestore del Rifugio Rosetta, Mariano Lott (ovviamente è andato su con gli sci da S. Martino)

Ho messo a comparazione l'installazione di settembre con adesso, ricordando che quella parte del rifugio è la parte più ventosa di tutta la "sella". difatti se avete notato l'aria fa sempre W - S perchè si incanala. E l'accumulo eolico sulla destra lo dimostra. Ci saranno non meno di 2,5 metri a destra, mentre siamo intorno al 1,20 m di neve o forse qualcosa di più. Ho segnato anche la rilevazione visiva fatta a Marzo 2013.

46102

Bruno
05-12-2013, 21:40
Bravo Bruno,avevo guardato oggi pomeriggio la stessa cosa.
lo si vede bene dal disturbo che c'è stato verso le 5-6.
Quello che volevo vedere stasera è se c'è differenza nella direzione del vento,dato che la sella più bassa è quella davanti al rifugio,cioè a sud-ovest per intenderci.
Penso che se il vento soffia da nord-ovest la velocità critica del vento possa essere anche più alta,e la dolina non risentirne anche con vento sopra i 10 km/h.che pensi?

Si, in teoria dovrebbe essere come dici te...in pratica invece penso che con direzioni sinottiche NW o N il vento nella zona della dolina arrivi sempre da W o WSW poichè l'aria finirebbe per aggirare l'ostacolo orografico costituito dal gruppo Cimon della Pala-Vezzana-Bureloni ecc. E la rosa dei venti dell'ultima settimana sembrerebbe confermarlo (direzioni N e NW assenti)

Gigi600
06-12-2013, 08:18
Bravi :sm238;10)

old_Giorgio
06-12-2013, 08:31
Bel vento lassù. Rifugio e dolina sono alla stessa temperarura.

old_simone1
06-12-2013, 09:09
Raffica massima del giorno a 123 km/h,adesso 80 Km/h.
Non si vedrà a 30 metri

Rizzo69
06-12-2013, 18:55
Raffica massima del giorno a 123 km/h,adesso 80 Km/h.
Non si vedrà a 30 metri

Caspita 123 km/h :blink:

old_Giorgio
06-12-2013, 18:57
è un bel test pure per la davis un'installazione lassù..

se resiste bene è una buona pubblicità per loro e il loro già di per se ottimo prodotto. :pensieroso

magari mandando un due mail a Davis Italia.. :dance31

old_simone1
07-12-2013, 10:23
Anche stamattina vento forte in quota;raffica a 115.8 km/h alle 8

old_simone1
12-12-2013, 10:23
Belli sti -22 C in dolina alle 9 passate

old_Giorgio
12-12-2013, 10:57
pensa se non ci fosse il gobbone ma t in media e HP ;)

gio76
12-12-2013, 13:10
Belli sti -22 C in dolina alle 9 passate

E soprattutto i -2.2gr nella stazione al rifugio, un bello scarto, pensa quando le condizioni saranno migliori....

old_simone1
13-12-2013, 09:42
Certo!non chiedo una -14 a 850hp,ma almeno temperature normali.vedere una -4 a San Martino di Castrozza tutte le notti,quando qua da me in pianura fa -2...

old_simone1
16-12-2013, 17:06
Uau,già -15 in dolina!

old_Giorgio
16-12-2013, 18:22
inversione da seguire questa sera!!

old_lele
16-12-2013, 21:33
Già -1 vs -22

AleAleTN
16-12-2013, 22:24
Grande . Rosetta rules

Inviato dal mio HUAWEI Y300-0100 utilizzando Tapatalk

old_Stefano85
22-12-2013, 15:57
Ci sono stato quest'anno a luglio 2013 con amici.. paesaggio lunare e c'era ancora molta neve!

Complimenti per l'installazione della stazione!

Philip
23-12-2013, 09:08
Stazione che nel prossimo peggioramento sarà messa a dura prova a causa dei forti venti meridionali e le forti precipitazioni....condizioni estreme...probabile bloccaggio dell anemometro, vediamo se resiste il resto...

old_Giorgio
23-12-2013, 09:25
Stazione che nel prossimo peggioramento sarà messa a dura prova a causa dei forti venti meridionali e le forti precipitazioni....condizioni estreme...probabile bloccaggio dell anemometro, vediamo se resiste il resto...
speriamo bene. sarà neve pesante. c'è nessuno su al rifugio che magari da un occhio?

Stefano Zamperin
23-12-2013, 10:05
speriamo bene. sarà neve pesante. c'è nessuno su al rifugio che magari da un occhio?

state tranquilli tutto funzionante, ancheil riscaldatore. i gestori salgono dopo natale, probabilmente giovedi o venerdi. la funivia riapre solo sabato.

old_simone1
30-12-2013, 17:29
Fantastico,già -22 in dolina

AleAleTN
30-12-2013, 18:06
Grande discesa, questa notte i -30 sono alla portata secondo voi?

Icestorm97
30-12-2013, 18:46
Già salita a -14°C.....fantastico.....anche secondo me Ale, si potrebbe puntare a un -30°C:pensieroso

AleAleTN
30-12-2013, 19:51
Purtroppo vedo ora che entrambe le stazioni segnano oltre il 90% di u.r., anche altre stazioni in quota hanno tassi molto elevati di umidità. Segno che non è in vista una nottata buona per le doline visto che l'esperienza insegna che si deve fruire di aria molto più asciutta per far segnare grandi minime.

old_simone1
30-12-2013, 21:04
La risalita di prima penso sia dovuta a passaggio di nuvole
Vedremo in nottata come prosegue

old_simone1
30-12-2013, 21:58
-25.fantastico
stanotte i -30 sono alla portata

Philip
30-12-2013, 22:26
Sicuramente il forte albedo del metro di neve fresca di qualche giro fa sta dicendo la sua...

old_simone1
30-12-2013, 23:00
Che meraviglia
-32.2
Serata perfetta;da pernotto in rifugio

Rizzo69
30-12-2013, 23:14
-32,8°C, e fra 10 ore scarse sarò lì, "nessun dorma" :lol:

Rizzo69
30-12-2013, 23:23
L'anno scorso quando nella Dolina Rosetta si arrivò a -34,7°C (prima che la neve coprisse tutto qualche giorno dopo), a Busa di Manna 2 si arrivò a -39,3°C, quindi potenzialmente questa è una notte da -40°C, forse qualcosa meno. Era il 06/12 ed erano le 01.45 di mattina. Stiamo a vedere.

Philip
30-12-2013, 23:24
-33.9 ora

Philip
30-12-2013, 23:29
La cosa pazzesca e' che in dolina con -34 c e' il 77% di ur, 10 m sopra abbiamo una temperatura di -10.6 con il 92%...non dovrebbe essere il contrario?

old_simone1
30-12-2013, 23:31
Come scende ragazzi
il 20 dicembre dell'anno scorso,quando questa fece -34.6,Manna 2 fece -42.3

old_simone1
30-12-2013, 23:33
Si,di solito in dolina è decisamente più umido che sulla sella
Può essere dovuto al tipo di neve caduta?o semplicemente al fatto che è neve fresca?

Rizzo69
30-12-2013, 23:36
La cosa pazzesca e' che in dolina con -34 c e' il 77% di ur, 10 m sopra abbiamo una temperatura di -10.6 con il 92%...non dovrebbe essere il contrario?
Potrebbe essere rimasta della neve intorno allo schermo solare del Rifugio, forse al Rifugio la temperatura è in realtà un po' più bassa, era successo anche un mese fa. Fra poche ore scopriremo se è vero.

old_simone1
30-12-2013, 23:36
O magari è dovuto al fatto che da quando ha nevicato,la temperatura non è mai stata così alta da permettere la minima fusione della neve,e quindi provocare un aumento di umidità relativa al suolo

Bruno
30-12-2013, 23:42
La cosa pazzesca e' che in dolina con -34 c e' il 77% di ur, 10 m sopra abbiamo una temperatura di -10.6 con il 92%...non dovrebbe essere il contrario?

Sono d'accordo con Giampaolo...e' probabile che lo schermo della stazione in Rifugio sia ancora avvolto/coperto parzialmente o totalmente dalla neve fresca, per cui il sensore sente l'umidità della neve, mentre quella in dolina ha lo schermo più libero (secondo i modelli l'umidità a 700 hPa dovrebbe essere attorno al 40% in queste ore). E' già capitato altre volte dopo una copiosa nevicata, accompagnata da vento forte, come accade spesso lassù...
Bello comunque!

old_simone1
30-12-2013, 23:43
Intanto record della dolina
brindisi virtuale:sm238

Philip
30-12-2013, 23:52
-35.6

credo sia da imputare al meccanismo con il quale funzionano queste fabbriche del freddo

Bruno
30-12-2013, 23:57
Siamo nell'asse di una saccatura a 500 hPa...la dolina dovrebbe continuare a raffreddarsi fino all'alba di domani (nessun rinforzo del vento previsto e nubi assenti o non significative) nonostante un lieve rialzo termico nella libera atmosfera, per cui al rifugio aumenterà di 1-2°C.
Stavolta si possono sfiorare o raggiungere i -40°C in dolina

Rizzo69
30-12-2013, 23:58
Sono d'accordo con Giampaolo...e' probabile che lo schermo della stazione in Rifugio sia ancora avvolto/coperto parzialmente o totalmente dalla neve fresca, per cui il sensore sente l'umidità della neve, mentre quella in dolina ha lo schermo più libero (secondo i modelli l'umidità a 700 hPa dovrebbe essere attorno al 40% in queste ore). E' già capitato altre volte dopo una copiosa nevicata, accompagnata da vento forte, come accade spesso lassù...
Bello comunque!
Come scritto prima, concordo Bruno. Fra poche ore saremo su e vedremo la situazione dello schermo, già di solito sono emozionato quando salgo sulle Pale, questa volta dopo pochi giorni da una nevicata copiosa (150 cm tra il 25 e il 26, fonte Mariano) con queste temperature, e con una giornata fantastica, lo sono ancora di più. :ciauz1

-36,1°C

Philip
31-12-2013, 00:14
-36.7

old_simone1
31-12-2013, 01:32
-38.9
29.4 gradi di differenza tra sella di outflow e fondo

Rizzo69
31-12-2013, 05:11
temperatura che dopo la mezzanotte è rimasta compresa tra i -36,1°C e i -39,4°C

Stefano Zamperin
31-12-2013, 06:23
temperatura che dopo la mezzanotte è rimasta compresa tra i -36,1°C e i -39,4°C

Voliamo su!!!

old_simone1
31-12-2013, 09:02
Sempre -39.4 C
Stefano e Giampaolo sono quasi arrivati in dolina

old_simone1
31-12-2013, 09:31
Sempre piantato a quella temperatura
Magari quello è il limite del sensore,e la temperatura è scesa ancora di più.

AleAleTN
31-12-2013, 09:42
Buona discesa in dolina !!

Inviato dal mio HUAWEI Y300-0100 utilizzando Tapatalk

jetstream
31-12-2013, 13:34
speriamo che il -39.4°non sia proprio il fondoscala del sensore... :bang

old_simone1
31-12-2013, 13:57
Secondo me si,perchè alle 8.25 dava ancora -39.4 C,ma a quell'ora si era già alzato il vento
Questo però fa ben sperare per le minime delle doline migliori

Rizzo69
31-12-2013, 20:58
Siamo scesi in dolina intorno alle ore 09.00, -11°C al Rifugio e -38°C sul fondo (allego foto scattata quando segnava -37,2°C). Difficile spiegare l'emozione di questa breve e fredda discesa. Purtroppo abbiamo imparato sulla nostra pelle che non si toccano le stazioni meteo a -38°C, il sensore è fuori uso per qualche giorno, Stefano deve riparare il plug.

Abbiamo comunque anche noi l'impressione che i -39,4°C siano il fondo scala della Davis. Siamo poi stati a Busa di Manna 2 e 1, nella prima c'era ancora -41°C e nella seconda -34°C. Giornata speciale oggi sulle Pale. Un grazie a Stefano per la compagnia, uno dei giorni più belli del 2013. Le altre foto di oggi, le caricherò nei vari thread delle relative doline, qui sotto alcune foto nei pressi del Rifugio non OT in questo thread.

48336

jetstream
01-01-2014, 13:39
che bello!! bravi ;10)

Gigi600
01-01-2014, 14:04
Fondo scala o avaria :pensieroso



48387

Edit ... ho letto ora fuori uso ;)

old_Triccotracco
01-01-2014, 14:40
Grandi! Complimenti.

Marco.

old_And9
02-01-2014, 15:05
ma è una normale davis no? perchè appunto quelle son limitate ai -40

Prato Ventoso
02-01-2014, 16:04
Leggo solo ora un saluto ai nostri dolinatori Stefano e Giampaolo dai 16 gradi di Agrigento.....Bravissimi !!!!

Stefano Zamperin
04-01-2014, 11:08
Sono salito giovedì da solo, dopo esser stato su con il mito Giampaolo solo martedì (incredibile quanto è conosciuto e quanto siamo conosciuti, ci ferma la gente per conoscerci e ci fanno i complimenti), sotto una bella buferozza di neve a 40 kmh con raffiche a 60 kmh a -7°C (con nebbia tosta.. non si vedeva oltre i 10 metri), per sistemare il sensore in dolina dopo alcuni problemi tecnici. Solo da oggi tutto è ritornato online e funzionante (per il motivo che siamo sotto le festività natalizie e tutti stanno lavorando a manetta, bisogna portare pazienza).

Ringrazio ancora ma li ringrazierò sempre Mariano e Roberta, i gestori del rifugio, gentilissimi e disponibili a risolvere i problemi che purtroppo capitano e tutti i gestori della funivia, alle signore del rifugio all'arrivo della funivia, che sono tutti sempre molto cordiali.

questo un breve video


http://youtu.be/K_vzYXFa-Sc


per samuele: Bleah!!!!!!!

old_Giorgio
04-01-2014, 11:12
Stefanone in solitaria lassù: temerarietà!
:sm238

Philip
04-01-2014, 13:54
Stoicoooo! Eroico!

gio76
04-01-2014, 14:11
Idolo degli appassionati freddofili!!!!

Stefano Zamperin
27-01-2014, 18:21
Ieri mattina sono salito alle Pale di San Martino per alzare il palo della Dolina Rosetta. Oltre al gran vento con raffiche di alcuni minuti di 50 kmh con simil whiteout, ho alzato il palo già ricoperto di neve per 6 metri. Quindi ora il sensore è a 8 metri dal fondo della dolina
Ho fatto due video sul vento e whiteout ed un po' di foto.

il canalone a nord del rifugio è sui 3 metri, però sinceramente difficile dire quanta neve c'è, dai miei tabellini dovevano esserci 350/400 cm

5074050741507425074850749
50747507465075050743


http://youtu.be/wXWKts_UK1U


http://youtu.be/RxOVXIoLe14

old_Giorgio
27-01-2014, 20:34
grande Stefanone :sm238

old_simone1
27-01-2014, 20:55
Grandioso Stefano
Madonna,8 metri sono un palazzo

jetstream
27-01-2014, 20:55
Grande stefano!

old_Giorgio
27-01-2014, 21:49
a detta di chi frequenta l'altopiano, qual'è stato l'accumulo massimo che si conosca?

Beghe
27-01-2014, 22:50
Mitico come sempre Stefano!!!!!!! ;10)

Rizzo69
28-01-2014, 07:43
Bravo Stefano. :sm238

Bruno
28-01-2014, 08:55
a detta di chi frequenta l'altopiano, qual'è stato l'accumulo massimo che si conosca?

E' difficile dirlo...spesso infatti l'altezza massima del manto nevoso lassù si verifica nella prima metà di aprile, quando la funivia è chiusa e pochissimi raggiungono l'altopiano. Poi dipende molto da posto a posto, a seconda dell'esposizione al vento (nel marzo 2009 eravamo sui 450 cm ma poi ne ha fatta ancora)

@Stefano: complimenti per la costanza e la tenacia, bravo!

gio76
28-01-2014, 14:41
Grande Stefano!!!

Stefano Zamperin
28-01-2014, 15:32
grazie a tutti....

ho chiesto ai locali castrozzesi o come si chiamano. il clou è stato il 2008-2009 come ha detto bruno anche se realmente nessuno si ricorda.
io appunterei anche il 2005 però non so...sinceramente a questo ritmo, lunedì battiamo il record segnalato dal bruno, e abbiamo ancora 2 mesi ad arpile

old_Giorgio
28-01-2014, 15:50
Grazie Bruno, grazie Stefano.

notevole annata allora!!

urge webcam lassù con palo graduato (palo di 10m ;9L)

old_simone1
28-01-2014, 20:26
Queste sono le precipitazioni mensili della stazione di S.Martino di Castrozza dal 1991 al 2007.
http://hydstraweb.provincia.tn.it/web.htm?ppbm=T0021&rs&1&df

old_simone1
28-01-2014, 20:35
Mi sono accorto che non compare come la visualizzo io.
Comunque,è tratto dall'archivio di Meteotrentino,che ha tutti i dati di tante stazioni,dal 1921 ad oggi.
esempi:
-precipitazioni inverno 84-85 http://gyazo.com/ee528d3e75a0c4ee37b50bc53f8a6419
-minime dicembre 1996(ancor meglio del marzo 2005!)http://gyazo.com/6e6a791381abdd6e3c90b3b5317891ba

Rizzo69
29-01-2014, 08:14
Questa mattina freddo in quota ma nessuna inversione termica, -17,2°C al rifugio e -17,8°C in dolina.

old_simone1
29-01-2014, 09:43
Sarebbe stata una bella minima con condizioni favorevoli
Peccato

Stefano Zamperin
30-01-2014, 19:06
si è sbloccato il pluviometro dalla morsa del ghiaccio, sorpresona!

old_corrado
31-01-2014, 13:12
in valle di vanoi scesi fino ad ora questo mese 279 mm di pioggia

old_corrado
31-01-2014, 13:13
mentre in paneveggio 226 mm

old_corrado
31-01-2014, 13:18
Al passo rolle (stazione manuale)al suolo ci sono 267 cm di neve(questo peggioramento ne ha fatti 75 al momento)
Al passo rolle (stazione automatica))al suolo ci sono 280 cm di neve(75)
San martino di castrozza 201 cm (80)

Stefano Zamperin
04-02-2014, 11:35
Da Venerdì ( o forseanche giovedi) nessuno è più salito sull'Altopiano delle Pale. Solo domenica per 5 minuti sono saliti per avere una situazione generale e ci sono mediamente 150 cm freschi, da 100 a 250 cm in base al vento (domenica scorsa che sono salito eravamo sui 300 all'arrivo della funivia.

Tutto è chiuso a data da destinarsi, la cabinovia Col Verde addirittura chiusa da domenica perchè ci sono state un po' di slavine appesantite dalla pioggia moderate per duegiorni ma tutti stanno aspettando le valanghe dai canaloni che non scendono ancora.
L'apprensione è altissima e nessuno sa quando ritorneranno aperti gli impianti. Per non parlare di quando sarà possibile salire sull'Altopiano.

E' sinceramente un miracolo che sia tutto online e soprattutto che il sensore in dolina sia ancora funzionante.

old_simone1
04-02-2014, 11:58
Si,situazione davvero surreale,affascinante e drammatica per certi aspetti.
guardando i dati pluviometrici delle stazioni intorno all'altopiano(Voltago,Col di prà,Gares) e negli ultimi 5 giorni siamo a 250 mm di media.

Stefano Zamperin
07-02-2014, 11:41
ieri è stata segnalata da FB del Pradidali una valanga sotto al Rosetta nei canaloni a destra della funivia. sembra nulla di che. ora aspettano quelle centrali.
tutto è chiuso almeno fino alla fine della settimana prossima (ma se nevica ancora ci saranno altri problemi), forse nei prossimi giorni qualcuno sale per vedere la situazione al rifugio, da lontano con l'elicottero hanno detto che c'è davvero tanta neve

53072

old_simone1
07-02-2014, 12:06
Sicuramente deve essere un qualcosa di straordinario l'altopiano adesso.
Mariano mi aveva detto,che slavine su ce ne sono sempre molto poche,e che l'unico pendio pericoloso è appunto quello che si vede sulla destra scendendo dalla funivia al rifugio(quello dove in cima c'è il bivacco delle guide).
Ma sai,questa è una condizione estrema,che probabilmente anche in vita loro non avranno mai visto prima.

Rizzo69
07-02-2014, 12:25
Sicuramente deve essere un qualcosa di straordinario l'altopiano adesso.
Mariano mi aveva detto,che slavine su ce ne sono sempre molto poche,e che l'unico pendio pericoloso è appunto quello che si vede sulla destra scendendo dalla funivia al rifugio(quello dove in cima c'è il bivacco delle guide).
Ma sai,questa è una condizione estrema,che probabilmente anche in vita loro non avranno mai visto prima.

Sul giornale di oggi (L'Adige) c'è un articolo al riguardo, aspettano che scendano le valanghe nel canalone a fianco al Colverde (quella che nel 2009 aveva distrutto il rifugio Colverde), hanno paura che possa spazzare via anche l'impianto, la cabinovia. Nel 2009 era stato chiuso il rifugio tre giorni prima, giusto in tempo per evitare una sciagura, la valanga aveva buttato giù anche muri di cemento armato.

old_simone1
07-02-2014, 13:47
Questo l'articolo sulla valanga che colpì il col verde nel 2009
http://www.skiforum.it/forum/discussioni-generali/28457-valanga-domenica-san-martino.html

old_Giorgio
07-02-2014, 16:04
Non possono fare delle valanghe prigrammate in modo artificiale?

old_simone1
07-02-2014, 16:30
Mi sa che anche se programmata,rischia di portar giù tutto;ho letto che quella del 2009 aveva un fronte di soli 5 metri,ma ha sfondato parzialmente un muro in cemento armato.
Più che altro,mi chiedo come mai non abbiano pensato di mettere le barriere a monte del rifugio

Bruno
09-02-2014, 18:35
Per il momento è tutto ok...(ore 16.20 di oggi)

Rizzo69
09-02-2014, 20:31
Novità della stazione Bruno?

Stefano Zamperin
10-02-2014, 08:57
il sensore m3v è andato da ieri mattina, sommerso dalla neve. Il ripristino non si sa quando, e soprattutto non si sa quanti danni ci saranno da calcolare, speriamo zero.

old_simone1
10-02-2014, 09:03
Avevo notato anch'io;pensavo fosse come l'altra volta.
Comunque,incredibile che sia andato sotto anche quello;mi sa che il sensore in busa di Roda lo rivedremo a giugno.

Bruno
10-02-2014, 09:40
Novità della stazione Bruno?

Continua a non rispondere alle chiamate radio...spero di riuscire ad andar su la settimana prossima

Bruno
13-02-2014, 11:35
Domani riaprono la funivia.
Mercoledì o venerdì della prossima settimana andremo su, tempo permettendo...

Rizzo69
14-02-2014, 09:18
Domani riaprono la funivia.
Mercoledì o venerdì della prossima settimana andremo su, tempo permettendo...

Domani mattina andiamo su anche noi, obiettivo anche recuperare i sensori delle doline, ma francamente la vedo dura.

Stefano Zamperin
14-02-2014, 10:44
Domani mattina andiamo su anche noi, obiettivo anche recuperare i sensori delle doline, ma francamente la vedo dura.

Roda è persa, per il resto sono fiducioso, tanti muscoli e tanta pazienza ma dobbiamo trovarle. ti faremo sicuramente una foto bruno della tua stazione anche sepenso che il parco batteria sia sotto di almeno 2 metri.

Rizzo69
14-02-2014, 11:43
Forse vengono anche due colleghi muniti di sonda.

Rizzo69
16-02-2014, 15:06
http://www.youtube.com/watch?v=ORuoEi0O6XY

Ieri abbiamo dovuto rinunciare all'escursione fino a Busa di Manna2, raffiche fino ad 85 km/h, vento intorno ai 45/50 km/h. Wind Chill fino a -26°C. Una bella emozione.

Le raffiche di vento si vedono in particolare dal 3° minuto.

Nonostante due ore di "perforazioni" non siamo nemmeno riusciti a trovare il termometro sotto il rifugio, pali alti circa 7,5 metri, spessore neve circa 8 metri e mezzo.

AleAleTN
16-02-2014, 22:24
Mamma che condizioni. Situazione difficile lassù , bisogna attendere una giornata con calma di vento e anticiclonica. Sarà un'impresa recuperae l'attrezzatura, che peccato però...

Beghe
16-02-2014, 23:49
Gnanca vento! :blink: Epici!!!!!!!

old_Giorgio
17-02-2014, 09:41
boia!!!!! :blink:

Stefano Zamperin
17-02-2014, 18:41
ho un nervoso!!!!! non so quando troveremo il sensore, forse giugno? mercoledì altri massimo 40 cm...
e nonostante questo comunicava ancora con la consolle mettendola sulla finestra, purtroppo non comunica più perchè ci sono 3,50 metri davanti alla porta del rifugio e funge da muro, ma basta sorpassare il muro di neve e il sensore comunica alla grande con la consolle, sotto 50 cm di neve...pazzesco.


ecco alcune foto scattate al Rosetta e poi al Rolle con i muri di neve sul Passo lato S.Martino, non potevo non andarci

53925539265392753928539305393153932

Stefano Zamperin
03-03-2014, 09:30
la stazione principale è sotto la neve da ieri. ennesimo problema in un inverno record di nevosità

flavio-resana
04-03-2014, 05:45
la stazione principale è sotto la neve da ieri. ennesimo problema in un inverno record di nevosità

e chi si aspettava tutta sta neve??
e direi che la primavera ne porterà ancora sicuramente....e di quella pesante.

Stefano Zamperin
05-03-2014, 13:01
Stazione a 2,50 m completamente sotterrata, troncato il braccetto dell'anemometro. Coppette e direzione tutto ok.
Sabato saliamo io e Giampaolo per cercare di salvare qualche strumentazione da nuova neve ma soprattutto dal ritiro della neve e ghiaccio che fanno un sacco di danni

Bruno
05-03-2014, 20:25
Stazione a 2,50 m completamente sotterrata, troncato il braccetto dell'anemometro. Coppette e direzione tutto ok.
Sabato saliamo io e Giampaolo per cercare di salvare qualche strumentazione da nuova neve ma soprattutto dal ritiro della neve e ghiaccio che fanno un sacco di danni
A che ora salite? Io, Simone ed altre due persone saliremo con la prima corsa (ore 9) della funivia...

Stefano Zamperin
06-03-2014, 11:53
8.20 siamo lì, prima facciamo e prima finiamo, io alle 14 devo ritornare a casa a lavorare

Bruno
06-03-2014, 13:20
8.20 siamo lì, prima facciamo e prima finiamo, io alle 14 devo ritornare a casa a lavorare

Ok, intendevo ore 9 lassù, alla partenza della funivia. Allora ci vediamo alla partenza della cabinovia, verso le 8.30

Rizzo69
06-03-2014, 15:39
Ok, intendevo ore 9 lassù, alla partenza della funivia. Allora ci vediamo alla partenza della cabinovia, verso le 8.30

Io mi fermo con Stefano a scavare. So che andate ad installare un nuovo sensore oltre Fradusta. Io non devo tornare giù così presto, se arrivassi mi piacerebbe andare fino a Busa di Manna 2, ma penso che opterò (per una volta..) ad un buon pranzo al rifugio e a godermi il paesaggio e il sole. Anche perché da solo scavare due o tre metri di neve a Manna 2 è improponibile...

:ciauz1

Bruno
07-03-2014, 13:18
Io mi fermo con Stefano a scavare. So che andate ad installare un nuovo sensore oltre Fradusta. Io non devo tornare giù così presto, se arrivassi mi piacerebbe andare fino a Busa di Manna 2, ma penso che opterò (per una volta..) ad un buon pranzo al rifugio e a godermi il paesaggio e il sole. Anche perché da solo scavare due o tre metri di neve a Manna 2 è improponibile...

:ciauz1

Noi abbiamo deciso di scendere poi per la Val Canali, quindi potremo fare le cose un po' più con calma (ne installeremo tre di sensori, uno dei quali in una piccola depressione di fianco alla Forcella Alta del Ghiacciaio, con fondo a 2694 m). Siccome passeremo per la stazione automatica, per liberare il pannello solare, Simone voleva fare un tentativo per trovare il palo di Manna 2...hai un palo in più per allungarlo? (metti caso che si trovi subito...)

Rizzo69
07-03-2014, 17:00
Noi abbiamo deciso di scendere poi per la Val Canali, quindi potremo fare le cose un po' più con calma (ne installeremo tre di sensori, uno dei quali in una piccola depressione di fianco alla Forcella Alta del Ghiacciaio, con fondo a 2694 m). Siccome passeremo per la stazione automatica, per liberare il pannello solare, Simone voleva fare un tentativo per trovare il palo di Manna 2...hai un palo in più per allungarlo? (metti caso che si trovi subito...)
Si ne abbiamo diversi su al Rifugio. Prometto che se riuscite a trovare il sensore di Manna 2 e tirarlo fuori dalla neve, offro ad entrambi una cena o un pranzo alla prima occasione. ;10) :drink

Stefano Zamperin
07-03-2014, 18:08
Si ne abbiamo diversi su al Rifugio. Prometto che se riuscite a trovare il sensore di Manna 2 e tirarlo fuori dalla neve, offro ad entrambi una cena o un pranzo alla prima occasione. ;10) :drink

dividiamo in 2 !!!! eheh!! Ci vediamo domani!!

Stefano Zamperin
08-03-2014, 17:04
Io e giampaolo alziamo la bandiera bianca. Abbiamo cercato di scavare con l'utilizzo delle dritte del metaldetector, sembravo un rabdomante in una distesa bianca, ma purtroppo non ci siamo riusciti. Abbiamo trovato 1 metro di neve recente, 40 cm di neve con sabbia del deserto (mostruosoooo!), e poi altri due metri di neve compatta, prima del manto ghiacciato che dovrebbe risalire alla seconda settimana di gennaio.
Quindi ci sono 3 metri sopra gli 8 metri di palo che abbiamo installato.
Con questo ultimo tentativo con il metaldector, si conclude la stagione per la dolina. Le ipotesi di ritorno online potrebbero essere tra 3 mesi.

Si è rotto completamente il supporto dell'anemometro e quindi dovrà essere messo a nuovo con qualche modifica. Rotta anche la banderuola, probabilmente dalla neve, in quando si è formata una cresta altra sei metri al lato del rifugio: un paio di settimane fa la cresta era alta 2,50 metri.
Stazione sommersa a 3,50 dal piano e quindi allungata con quasi 3 metri di pali, quindi la stazione è a sei metri da terra.
Il pluviometro riscaldato non funziona in quanto il cavo è sotto metri di neve, quindi funzionerà solo se pioverà o se farà caldo.

Inoltre la stazione è piegata, vincolati dai pali preesistenti che ci sono piegati per colpa del peso della neve, cercheremo di sisstemarla la prossima volta che saliamo. Non rideteci dietro (già ci ridiamo sopra noi, immaginate di vedere in una landa completamente bianca uno vestito di nero con un metaldetector...) stiamo facendo il possibile!

Per entrambi potrebbero ritornare online a fine mese quando chiuderemo la stagione sfortunatissima (persi tutti i sensori in dolina sotto almeno 5 metri di neve) anche se realmente il "big day" lo abbiamo trovato io e giampaolo il 31 dicembre con quei -39,4°C ancora timbrati nella memoria, in cui tra l'altro risale l'ultimo allungamento dei pali di tutti i sensori, almeno 2 metri sopra la neve.

Un pensiero per l'Altopiano delle Pale, davvero un gioiello incontaminato e di una bellezza incredibile. Non si può neanche parlare di montagne di neve perchè il territorio si è uniformato alle volontà della dama e del vento. Ci sono crepacci anche di oltre 4 metri sulle vette dalla Roda al Fradusta, davvero imponenti.

Un ringraziamento a tutto il comprensorio del Colfosco e ai gestori del rifugio rosetta, davvero tutti eccezionali.

Alcune foto, anche del buco che ci siamo aperti (da notare i 40 cm di neve mista a sabbia, pazzesco).

55128551295513055131551325513355134551355513655137 5513855139

AleAleTN
09-03-2014, 17:30
Davvero encomiabile lo sforzo.

Beghe
09-03-2014, 23:57
Impressionante....... :blink:

Rizzo69
10-03-2014, 21:55
Gran bel resoconto Stefano, anche tu come me innamorato delle Pale ;44). A breve metterò qualche foto di confronto dell'innevamento in zona rifugio.

Rizzo69
11-03-2014, 07:47
Questo confronto della baita posta alle spalle del rifugio è piuttosto eloquente, non servono tanti commenti :blink:

Rizzo69
22-06-2014, 21:32
Sabato con Stefano (merito soprattutto di Stefano), abbiamo ripristinato la stazione in dolina e sistemato l'anemometro della stazione al Rifugio.

Ora le stazioni sono entrambe online.

In dolina ci sono ancora circa 8 metri di neve, considerato il fatto che abbiamo dovuto scavare un metro (neve da sciroccata, dura come il marmo e piena di sabbia per i primi 40 cm poi abbastanza morbida) per trovare la stazione che è posta su oltre 7 metri di pali.

Giornata fredda (massima di 5°C), poco sole, nebbia e vento.

Alcuni scatti:

60129 60130 60131
60132 60133 60134
60135 60136

Stefano Zamperin
23-06-2014, 09:41
Grazie giampaolo per le foto!!! Neve in via di scioglimento, nonchè sabbia desertica presentissima (pure troppo), come rametti piccoli e addirittura FOGLIE! per la prima volta ci è arrivato incontro anche un camoscio.

Segnalo che il sensore davis è stato 4 mesi sotto la neve e non ha avuto problemi, come il passivo davis ancora intatto nonostante il palo che lo sosteneva che era praticamente a forza di ELLE.

Non abbiamo neanche affrontato l'altra parte dell'altopiano tutti i sensori saranno ancora sotto la neve. Ci proveremo tra un mesetto quando saranno andati via anche più di 2 metri di neve.

La provincia ed il SAT, i primi a salire nel primo giorno di riapertura della funivia, hanno misurato ufficialmente 3,30 m di neve ai piedi del Fradusta, in dolina siamo sui 6/7 metri, mentre al rifugio rosetta siamo sui due metri scarsi (è il posto più "temperato" di tutto l'altopiano).

Beghe
23-06-2014, 10:35
Mitici! Spettacolo! :sm238

Icestorm97
23-06-2014, 10:59
Complimenti!;10)

AleAleTN
23-06-2014, 11:15
Splendido lavoro ragazzi.

jetstream
23-06-2014, 13:30
Però :eek:

Stefano Zamperin
24-06-2014, 09:42
ieri nuovo record di vento al Rifugio: 103 kmh

Bruno
25-06-2014, 09:55
Grazie giampaolo per le foto!!! Neve in via di scioglimento, nonchè sabbia desertica presentissima (pure troppo), come rametti piccoli e addirittura FOGLIE! per la prima volta ci è arrivato incontro anche un camoscio.

Segnalo che il sensore davis è stato 4 mesi sotto la neve e non ha avuto problemi, come il passivo davis ancora intatto nonostante il palo che lo sosteneva che era praticamente a forza di ELLE.

Non abbiamo neanche affrontato l'altra parte dell'altopiano tutti i sensori saranno ancora sotto la neve. Ci proveremo tra un mesetto quando saranno andati via anche più di 2 metri di neve.

La provincia ed il SAT, i primi a salire nel primo giorno di riapertura della funivia, hanno misurato ufficialmente 3,30 m di neve ai piedi del Fradusta, in dolina siamo sui 6/7 metri, mentre al rifugio rosetta siamo sui due metri scarsi (è il posto più "temperato" di tutto l'altopiano).

Complimenti anche da parte mia!
Le foglie di faggio sull'altopiano le avevo già viste ma da quanto frequento "assiduamente" l'altopiano (6-7 anni) non ho mai visto camosci o stambecchi (solo qualche capra o pecora)

Stefano Zamperin
25-06-2014, 10:38
okei immaginavo pure io che il fogliame fosse di lì' intorno però mi fa specie pensare che una foglia a febbraio è sotto la neve possa arrivare fin lassù. il gestore mi parlava se fosse africana ma ho i miei dubbi. probabilmente è stata presa in una delle valli lì intorno e con l'updraft è arrivata sin lassù

ti volevo anche chiedere bruno se tu hai notizie dell'altopiano del 1994. il gestore ci ha parlato che nell'altopiano oltre che alla sabbia rossa c'era anche molto evidente della polvere nera dovuta agli sconti durante la guerra nel golfo. Può realmente essere accaduto oppure no?

Bruno
25-06-2014, 17:23
okei immaginavo pure io che il fogliame fosse di lì' intorno però mi fa specie pensare che una foglia a febbraio è sotto la neve possa arrivare fin lassù. il gestore mi parlava se fosse africana ma ho i miei dubbi. probabilmente è stata presa in una delle valli lì intorno e con l'updraft è arrivata sin lassù

ti volevo anche chiedere bruno se tu hai notizie dell'altopiano del 1994. il gestore ci ha parlato che nell'altopiano oltre che alla sabbia rossa c'era anche molto evidente della polvere nera dovuta agli sconti durante la guerra nel golfo. Può realmente essere accaduto oppure no?

Sicuramente quelle foglie giungono da qualche valle circostante (Valle di Gares, penso io...) trasportata dalle forti correnti in quota.
Del 1994 non ne so nulla, se vuoi mi informo con i colleghi di Arabba. L'ipotesi della guerra del Golfo però mi pare molto azzardata...

Bruno
04-08-2014, 09:12
Nuova webcam che inquadra la Dolina Rosetta (al centro dell'immagine, in basso)
tratta da http://www.rifuginrete.com/webcam.php

Rizzo69
04-08-2014, 11:33
Nuova webcam che inquadra la Dolina Rosetta (al centro dell'immagine, in basso)
tratta da http://www.rifuginrete.com/webcam.php

Ciao Bruno abbiamo fatto un annuncio poco fa:
http://forum.meteotriveneto.it/showthread.php?14666-Installazione-di-una-nuova-webcam-alle-Pale-di-S-Martino-di-Rifuginrete-com

Sabato siamo stati su Stefano ed io, ma la vista era decisamente diversa. E' stata installata sotto la piccola tettoia all'esterno del rifugio. Gran bella cosa, ora sembrerà di essere sempre un po' lassù..

:ciauz1

Bruno
04-08-2014, 15:33
Opss...non ne sapevo nulla! Quindi ti ho "bruciato" la notizia, anticipandola di un paio d'ore...
Sorry



Ciao Bruno abbiamo fatto un annuncio poco fa:
http://forum.meteotriveneto.it/showthread.php?14666-Installazione-di-una-nuova-webcam-alle-Pale-di-S-Martino-di-Rifuginrete-com

Sabato siamo stati su Stefano ed io, ma la vista era decisamente diversa. E' stata installata sotto la piccola tettoia all'esterno del rifugio. Gran bella cosa, ora sembrerà di essere sempre un po' lassù..

:ciauz1

Rizzo69
09-08-2014, 12:20
Questa la situazione della stazione nella conca sotto il rifugio il 2 agosto, da notare che il palo è stato accorciato di circa 3,5 metri a luglio, sommando i 3,5 metri al palo nella foto e considerato che lo schermo solare era rimasto sotto oltre 2 metri di neve si può facilmente capire quanta neve si era accumulata (anche a causa del vento) in quella conca, stimiamo circa 9,5/10 metri.

Si possono ancora vedere i buchi fatti a marzo nella neve nel tentativo di recuperare la stazione.


62354 62353 62355

62356 62358 62357